Norme interne

Norme interne

Norme comportamentali per familiari, volontari e visitatori della Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA)

La presenza nella RSA della Fondazione S. Angela Merici Onlus dei familiari e dei volontari è una risorsa preziosa per la gestione quotidiana degli ospiti, per questo motivo è fondamentale una collaborazione tra tutte le parti al fine di garantire un clima sereno. 

 

A tal proposito è stato redatto un regolamento comportamentale per i familiari, i volontari e i visitatori contenente alcune indicazioni da seguire durante la permanenza all’interno della Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA).


Per supportare i familiari, i volontari e i visitatori nel riconoscimento, il personale socio-sanitario è riconoscibile dall’indumento indossato:

  • Medici: camice bianco
  • Infermieri: casacca con profilo rosso e pantalone bianco
  • Fisioterapisti: polo bianca con profilo verde e pantalone verde
  • Animatori: polo grigia e pantalone blu
  • ASA e OSS: casacca con profilo blu e pantalone bianco

 

 

Regolamento di accesso agli atti

Il Regolamento determina le specifiche misure organizzative per l'esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi detenuti dalla Fondazione S. Angela Merici Onlus, limitatamente agli atti inerenti e conseguenti alla propria attività di pubblico interesse.

 

Il diritto di accesso ai documenti amministrativi è riconosciuto a chiunque abbia un interesse diretto, concreto e attuale corrispondente a una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento amministrativo al quale è richiesto l’accesso.

 

 

Codice etico

Nell'attività della Fondazione S. Angela Merici Onlus, che opera nel settore dei servizi alla persona con finalità di solidarietà sociale, l'etica è di fondamentale importanza per il buon funzionamento e la credibilità nei confronti di cittadini, utenti e fornitori e più in generale verso l'intera comunità nella quale la stessa opera.

 

La Fondazione intende trasformare in un vantaggio competitivo la conoscenza e l'apprezzamento dei valori etici che la animano, per questo il Consiglio di Amministrazione ha deciso l'adozione di un proprio Codice Etico e di condotta.

 

 

Modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D.Lgs. 231

Il Decreto Legislativo 231/2001 ha introdotto la responsabilità amministrativa “penale” degli enti, i quali possono essere ritenuti responsabili, e di conseguenza sanzionati con pene patrimoniali e interdittive, in relazione a taluni reati commessi o tentati nell'interesse o a vantaggio degli enti stessi da parte di amministratori o dei dipendenti. 

 

Gli enti provvedono quindi ad adottare modelli di organizzazione, gestione e controllo idonei a prevenire i reati più rilevanti al fine di configurare responsabilità “penale" degli enti. Il Consiglio di Amministrazione ha provveduto ad adottare il proprio Modello di Organizzazione di cui è possibile consultare il contenuto per estratto.

Materiali da scaricare

Regolamento comportamentale per familiari, volontari e visitatori della RSA

Codice etico

Modello Organizzativo D.Lgs 231/2001